Manifestazioni 2017
03/11/2016
Allegato il calendario delle manifestazioni 2017
Storico delle Pubblicazioni
23/08/2016
In questa sezione trovi tutti gli articoli pubblicati in passato
ENTRA
Cerca nel sito
24/05/2010
 
Sottoscrizione ANA 2018
15/11/2018
Calamità Novembre 2018
Fondazione ANA ONLUS 
IBAN 
IT 64 I 06230 01627
000046045918
BIC/SWIFT
CRPPIT2P227
Banca Credit Agricole 
Filiale di Milano
Domenica 4 Marzo 2018
Ore 9.45 nel salone del Teatro “Giovanni XXIII” in Piazza Piloni a Belluno
Alpino Cerca Alpino
28/09/2013
Nuova Rubrica !!!

Se cerchi un alpino scrivi a belluno@ana.it e pubblicheremo la tua richiesta.
Video Ristrutturazione Sede Protezione Civile
09/07/2014

Guarda il video
By Giorgio Cassiadoro

4° Raduno Brigata Cadore
22/08/2013

Maggiori Dettagli

Video Antennatre Nuova Sede Sezionale
04/12/2012

Guarda il video

Video Ristrutturazione Nuova Sede Sezionale
03/12/2012

Guarda il video

Alpiniadi 2012
22/02/2012

Nucleo Cinofilo
23/08/2016
Nucleo Cinofilo da Soccorso Fiammetta 
Sezione di Belluno


www.cinofilisoccorsofiammetta.it
Raduno Triveneto 2011
06/10/2010

Maggiori Dettagli

Comunicazione del Presidente della Commissione Legale
Angelo Ampezzan


 

M.O. Angelo Ampezzan 
1915



Angelo Ampezzan, nato nel 1915 a Zoldo Alto (BL). Caporal Maggiore, 7° rgt. alpini.

    Già decorato al valore, durante un cruento combattimento contro bande ribelli in ambiente infido trascinava con l’esempio la sua squadra persistendo nella lotta anche dopo essere rimasto ferito gravemente al braccio sinistro. Con esemplare stoicismo riusciva col solo braccio rimasto valido a rimettere dapprima in efficienza e ad azionare una mitragliatrice e poscia a respingere il nemico incalzante con lancio di bombe a mano. Colpito a morte da una raffica di mitragliatrice, cadeva da prode rivolgendo al suo capitano queste parole: - Ho fatto il mio dovere fino al l’ultimo. Dio perdoni i miei peccati –. Berlog (Croazia), 3 – 4 aprile 1943”.

 

 

Altre decorazioni: Cr.g. al V.M. (Balcania, sett. 1942).

 

 

Appartenente a numerosa famiglia di artigiani, collaborò col padre nella gestione di una segheria fino alla sua chiamata alle armi, avvenuta nell’aprile 1936. assegnato al 12° rgt. alp. e promosso caporale, frequentò a fine anno il corso sciatori reggimentale ottenendo la nomina ad esploratore con la classifica di ottimo. Con lo scioglimento del 12° alp., passò al 7° rgt. nell’aprile 1937; fu promosso cap. magg. e fu congedato nell’agosto successivo. Richiamato nel 1939 nel btg. “Pieve di Cadore”, partecipò, dopo la dichiarazione di guerra, 10 giugno 1940, alle operazioni belliche sul fronte alpino occidentale nel btg. “Val Piave”. Fu poi trasferito, nel febb. 1941, al btg. “Val Tagliamento” mobilitato, allora impiegato sul fronte greco-albanese riportando un mese dopo una grave ferita. Rimpatriato con la nave ospedale “Gradisca”, fu degente in luoghi di cura e nel luglio dello stesso anno, appena guarito, rientrò prima al deposito magazzino del btg. “Pieve di Cadore”, quindi fu inviato in Croazia, destinato alla  336° comp. presidiaria alpina. Comandante di un fortino isolato si distinse a Sinac nel sett. 1942, respingendo dopo quattro giorni di resistenza, un attacco di bande ribelli.

Stampa Angelo AmpezzanInvia a un amico Angelo Ampezzan

Copyright ©2005-2017 Scp Srl. Tutti i diritti riservati. 
Website powered by QuickPortal

powered with Quick-Portal