Gruppo di Mas-Libano "33"

Data Costituzione: 1971
Forza del gruppo al 31/12/2013: Alpini 171 - Aggregati 74
Forza del gruppo al 31/12/2014: Alpini 166 - Aggregati 72
Forza del gruppo al 31/12/2015: Alpini 161 - Aggregati 66
Forza del gruppo al 31/12/2016: Alpini 155 - Aggregati 63
Forza del gruppo al 31/12/2017: Alpini 150 - Aggregati 57

Capogruppo in carica
De Dea Domenico - Via Peron 38 - 32025 Mas di Sedico

Notizie storiche dal Gruppo
Bisogna ritornare indietro di trent’anni, nel 1970, quando l’allora consigliere della Sezione di Belluno, Angelo Roni, assieme ad un gruppo di amici delle zone alte del Comune di Sedico e delle frazioni confinanti del Comune di Belluno, decise di fondare un Gruppo alpini al quale venne dato il nome “33” in ricordo della marcia degli Alpini ed essendo il 33° gruppo formatosi nella nostra Sezione.

Il Gruppo viene inaugurato nel dicembre 1971 con una solenne cerimonia in località Libano. E da allora inizia una vita associativa, che, grazie alla collabora­zione di molti soci e simpatizzanti, diventa molto intensa e significativa nel settore dei restauri degli edifici di culto. Un primo, notevole impegno viene preso con la rimessa a nuovo della chiesetta eremo di S.Giorgio, che si trova a quota 1289, edificata da un eremita nel periodo 1400/1500. Venne riaperta al culto, con una solenne cerimo­nia il 22 giugno 1975. Segue il restauro della chiesetta di S.Caterina in località Peron di Sedico di proprietà della nobile famiglia Barpi, donata alla fine degli anni ‘70 alla Parrocchia di Mas Peron.

Negli anni successivi vengono riportati a nuovo splendore il monumento ai Caduti di Orzes e le lapidi in località Peron di Libano, in ricordo dei Caduti di quelle frazioni, che nelle due guerre mondiali hanno perso la loro vita per darci un mondo migliore di pace.

Anche nel settore ecologico il Gruppo ha saputo farsi valere, organizzando delle giornate per pulire valli e torrenti in collaborazione con la gente locale e, più importante, anche con le scuole elementari e medie, essendo così di esempio ai nostri ragazzi.

Da queste giornate sono sorte anche le squadre di Protezione Civile, che hanno dato la loro collaborazione in numerosi eventi calamitosi quali il terremoto del Friuli nel 1976, in Irpinia, nelle Marche e in Albania, portando aiuto alle popolazioni e anche regalando loro una preziosa amicizia. Nel 1988 il Gruppo si è gemellato con quello di Ozzano Emilia, in provincia di Bologna ed ha comunque creato rapporti di amicizia con altri gruppi a livello nazionale: Carnalò (TV), Firenzuola (FI), ed Arquata (AP). Altra simpatica manifestazione che viene organizzata tutti gli anni la notte di Natale è la preparazione del ‘vin brulè’ con panettoni all’uscita della S. Messa di mezzanotte nelle Parrocchie di Mas-Peron e Libano.

L’ultima conquista è stata l’ottenimento, da parte dell’Amministrazione Comunale di Sedico, dello stabile ex scuole elementari di Peron, che dopo mesi e mesi di intenso lavoro è stato trasformato in una bellissima sede, utilizzata anche da altri gruppi di volontariato della zona. I Capi Gruppo si limitano a due. Angelo Roni dalla fondazione alla sua morte e Domenico De Dea, pupillo di famiglia del predecessore. 
Stampa Gruppo di Mas-Libano "33"Invia a un amico Gruppo di Mas-Libano "33"

Copyright ©2005-2017 Scp Srl. Tutti i diritti riservati. 
Website powered by QuickPortal

powered with Quick-Portal