Gruppo di Sedico-Bribano-Roe

Data Costituzione: 1930
Forza del gruppo al 31/12/2013: Alpini 146 - Aggregati 25
Forza del gruppo al 31/12/2014: Alpini 136 - Aggregati 24
Forza del gruppo al 31/12/2015: Alpini 137 - Aggregati 27
Forza del gruppo al 31/12/2016: Alpini 136 - Aggregati 24
Forza del gruppo al 31/12/2017: Alpini 131 - Aggregati 24

Capogruppo in carica
Masoch Ezio - Via San Simon 25 - 32036 Sedico 

Notizie storiche dal Gruppo
Il Gruppo venne costituito nel febbraio 1930 con la consegna del gagliardetto.

I Capogruppo succedutisi sono stati: Ludovico Tibolla, capogruppo fondatore, Pietro Gabrieli, Giuseppe Mezzavilla, Secondo De Faveri, Bruno Mares, Secondo De Fanti, Angelo De March, Antonio Colle, Secondo De Faveri, Enzo Deon, Danilo Pellizzari, Ilario Deon, Pierluigi Monego e dal 1993 Sergio Pat.

Tra le iniziative e realizzazioni del Gruppo ricordia­mo, nel 1976, gli aiuti finanziari e manodopera per i terremotati del Friuli. Inoltre, la ricostruzione della chiesetta monumentale di S. Pietro di Sedico.

Nel 1982 il gemellaggio con il Gruppo Alpini di San Zenone degli Ezzelini (TV). Nel 1983 in occasione della festa del Tricolore fu inaugurato il pennone con bandiera nel cortile della scuola elementare di Sedico. Il 15 ottobre del 1990 venne inaugurato il busto del gen. Giuseppe Dal Fabbro.

Alla manifestazione parteciparono migliaia di artiglieri e penne nere provenienti da tutto il Triveneto e da oltre confine. Nel 1992 si è iniziato il recupero del ‘lavandèr”, nell’area comunale a Roe di Sedico rimasto in disuso per anni: un tempo serviva alle donne per lavare i panni e per abbeverare gli animali. Ora è diventato un posto accogliente con panche e tavoli.

Nel 1994 è stato donato ai bambini di Urussanga in Brasile un pozzo dove possono attingere acqua potabile per bere e lavarsi. Nel dicembre del 1996 si è costituito il Nucleo Volontari di Protezione Civile del Comune di Sedico e tre delle sette squadre appartengono a questo Gruppo con 28 volontari alpini.

Con orgoglio e professionalità il Gruppo è intervenuto in tutte le calamità locali e nazionali, nonché in Kosovo e in Francia.

Il responsabile sin dalla costituzione è Mario Bressan. Non meno importanti sono le attività fisse tra le quali sono da ricordare le visite periodiche agli anziani alla Casa di soggiorno con il Coro Monti del Sole e la S.Vincenzo di Roe. La collaborazione con l’A.D.M.O. per la raccolta dei fondi e la colletta alimentare nei vari supermercati. Le celebrazioni per la ricorrenza del patrono con S.Messa nella chiesetta monumentale di 5. Pietro e relativa festa alpina.

Belle consuetudini sono le gite sociali con larga partecipazione di soci, la castagnata di S.Martino presso la sede di Villiago e brulè e panettone per tutti la notte di Natale dopo la Messa di mezzanotte presso la vicina casa della dottrina.

Molti i contributi a favore dell’Asilo di Rossosch, Casa Tua 1 e 2 di Belluno, ai terremotati dell’Umbria e Marche e alle popolazioni del Kosovo.

Infine due fatti che ci portano indietro di qualche anno, ma fanno parte di un momento di storia importante per il Gruppo.

Alcuni soci con l’allora Capo Gruppo Danilo Pellizzari, furono i primi agli inizi della anni ottanta ad intra­prendere dei viaggi all’estero in Austria e Germania per avvicinare popoli e pensieri dopo i mesti e infausti ricordi delle vicende belliche. Iniziativa ripresa e sollecitata anche dalla Sede Nazionale.

E poi, la “Festa del Tricolore”: iniziativa del Gruppo del 1983 per la quale si è sempre più convinti che dovrebbe trovare spazio una giornata a livello nazionale.
Stampa Gruppo di Sedico-Bribano-RoeInvia a un amico Gruppo di Sedico-Bribano-Roe

Copyright ©2005-2017 Scp Srl. Tutti i diritti riservati. 
Website powered by QuickPortal

powered with Quick-Portal