Cerca nel sito
24/05/2010
 
Beatificazione Don Carlo Gnocchi

Cliccare per ingrandireDomenica 25 ottobre 2009. MIlano. 
Migliaia di alpini e fedeli giunti da tutta l'Italia sono affluiti in piazza Duomo a Milano per la cerimonia di beatificazione di don Carlo Gnocchi.

Arruolatosi volontario nelle file della brigata "Julia"sul fronte Greco/Albanese e poi con la Tridentina nella campagna di Russia , ricordato da tutti come il "cappellano degli Alpini".

Tornato miracolosamente dal fronte, dedicò la sua vita ai bisognosi e in particolare agli orfanelli e ai mutilatini; fondatore di una opera che porta ora il suo nome è presente in tutto il territorio nazionale .

Le cerimonie per la beatificazione sono iniziate nella giornata di sabato 24 ottobre; l'urna con le sue spoglie è stata esposta nella chiesa di San Pietro in Sala (la sua prima parrocchia) e nel tardo pomeriggio è stata trasferita sotto scorta dagli alpini motociclisti dell' A.N.A. alla chiesa di San Bernardino alle Ossa dove la salma è rimasta esposta alla preghiera dei fedeli fino a tarda notte.

Domenica mattina è stata portata a spalla dagli alpini in corteo, l'urna del beato viene posta sul sagrato alto del duomo dove viene celebrata la funzione religiosa dall'arcivescovo di Milano cardinale Dionigi Tettamanzi e da mons.Angelo Amato, prefetto della congregazione delle cause dei santi.

Al termine della santa messa grande emozione per i fedeli per il collegamento con piazza San Pietro in Roma per l'intervento del santo padre nel corso dell'Angelus.

Anche la sezione di Belluno non ha voluto mancare a questo grande evento ed era presente con il proprio vessillo al quale ho avuto l'onore di essere l'alfiere.
 
Questa la fotogallery dell'evento.

Rinaldo Luigi (Gigistrop)

Stampa Beatificazione Don Carlo GnocchiInvia a un amico Beatificazione Don Carlo GnocchiChiudi l'elemento Beatificazione Don Carlo Gnocchi

Copyright ©2005-2017 Scp Srl. Tutti i diritti riservati. 
Website powered by QuickPortal

powered with Quick-Portal