Cerca nel sito
24/05/2010
 
Pellegrinaggio a Milovice 2011
Milovice, 4-5-6-novembre 2011

Nel 150° anniversario "Unità d' Italia" le sezioni ANA di Belluno e Conegliano non hanno voluto mancare al pellegrinaggio in terra Ceca presso la cittadina di Milovice a nord/est di Praga, per ricordare i 5276 nostri connazionali internati in quel campo di prigionia e "andati avanti" per malattie e mancanza di cibo nel lontano 1916/1918.
Angelo Dal Borgo della sezione di Belluno e Lino Chies della sezione di Conegliano che da anni organizzano questo viaggio sono riusciti anche questa volta in collaborazione con l'Ambasciata Italiana di Praga,di farci rivivere le forti ed intense emozioni che ci coinvolgono durante la cerimonia presso il cimitero di Milovice.
Una cerimonia molto semplice con la deposizione delle corone presso il cippo in marmo rosa al centro del camposanto , alla presenza dell' ambasciatore italiano a Praga il dott. Pasquale D' Avino, il ten. coll. Romeo Tomassetti delle Forze Nato, esponenti militari delle forze armate della Rep.Ceca,, esponenti religiosi della chiesa cattolica e ortodossa ,reduci Boemi , il sindaco di Milovice con molti suoi concittadini e a sorpresa anche una folta rappresentanza di Italiani residenti a Praga che venuti a conoscenza di questo evento non hanno voluto mancare a questa commemorazione.
La nostra delegazione giunta dall'Italia era presente con il vessillo sezionale di Belluno, il vice pres. vicario Dal Borgo, i consiglieri sezionali Parissenti, De Pra e Reolon i gruppi ana con i gagliardetti di Belluno Centro ,Canale D'Agordo,Frassenè Agordino ,Cavarzano Oltrardo, i gruppi dell' Alpago di Tambre, Borsoi, Spert, Farra e Puos.
La delegazione di Conegliano era guidata da Lino Chies presidente onorario con il vessillo sezionale e rappresentanze con gagliardetti dei gruppi di Ogliano ,San Fior,Gaiarine, e San Vendemiano,una delegazione del Gr. ANA di Cison di Valmarino (TV) era presente con lo stendardo dei famigliari dei caduti alpini del "Bosco delle Penne Mozze".
Presenti anche i Gonfaloni del comune di Conegliano, Farra e Puos D'Alpago , con noi nella lunga trasferta si sono uniti i famigliari Abruzzesi di Melideo Rocco soldato del 17° reggimento fanteria nato a Chieti 16/01/1885,fatto prigioniero il 28/10/1917 e deceduto nel campo di Milovice 15/3/1918 deceduto per malattia, le sue spoglie si trovano nella fossa con altri sventurati al n° 2658.
Altissima la commozione di questi nipoti del milite abruzzese che per anni hanno cercato la tomba del loro nonno e finalmente dopo molte ricerche il loro sogno si è avverato, sono riusciti a rintracciare il luogo dove riposa eternamente il loro congiunto, non riesco descrivere quello che ho provato nel vedere i Melideo e le lacrime mi sono scese dal viso quando gli ho visti inginocchiati che pregavano e posavano dei fiori alla base della croce bianca, hanno versato della terra raccolta nella tomba della nonna in Italia e preso la terra da questa tomba che la porteranno in Abruzzo , con questo semplice rito uniranno i loro cari dopo oltre 90 anni .
La cerimonia di commemorazione si è svolta con un piccolo corteo aperto dai gonfaloni , e seguito dai vessilli sezionali e i gagliardetti con gli alpini e autorità civili e militari che si sono schierati sui lati del monumento , poi la volta delle corone dell' ambasciata d'Italia, delle autorità della Rep.Ceca, del comune di Milovice degli alpini d'Italia e altre ancora posate alla base del cippo che ricorda i caduti,mentre la fanfara militare della Rep. Ceca intonava le note dell'antico inno Boemo e il nostro inno nazionale.
Il ten. coll. Tomassetti recitava la preghiera per i caduti e sulle note del silenzio terminava la cerimonia di commemorazione.
Di seguito le foto ricordo con le varie rappresentanze e autorità, una visita al piccolo museo allestito all'ingresso del cimitero seguito da un rinfresco, presso la chiesa del vicino paese di Milovice si è celebrata la santa messa e la recita della preghiera dell'Alpino, al termine siamo stati ospiti delle autorità locali presso la casa del popolo per il pranzo ,dove sono stati scambiati i doni e tra una pausa e l'altra si è anche cantato in compagnia del nostro ambasciatore.
Nel tardo pomeriggio una visita alla città di Praga e all'indomani il lungo viaggio di ritorno verso l'Italia ,stanchi ,ma felici di aver onorato questi nostri militari che riposano lontano dalla loro terra e che non sono e non saranno dimenticati.

Fotogallery a cura di Gigistrop (Rinaldo Luigi)

Questo l'elenco generale dei Caduti Italiani di Milovice. (i nomi dei paesi di origine sono spesso sbagliati Linana (Limana), Zamon (Lamon), Cambre (Tambre), Essichiana (Trichiana), Cancenigo (Cencenighe), Felke (Feltre), Santa Faustina (Santa Giustina), Chiese del Pago (Chies d'Alpago)...

Vuoi vedere dove si trova il cimitero di Milovice?
Clicca qui e vedrai l'immagine interattiva dal satellite.
Stampa Pellegrinaggio a Milovice 2011Invia a un amico Pellegrinaggio a Milovice 2011Chiudi l'elemento Pellegrinaggio a Milovice 2011

Copyright ©2005-2017 Scp Srl. Tutti i diritti riservati. 
Website powered by QuickPortal

powered with Quick-Portal