Cerca nel sito
24/05/2010
 
Premio Bontà
E’ la scuola primaria “Rudio” di Fiammoi la vincitrice della prima edizione del Premio Bontà, iniziativa promossa dal Gruppo Alpini Cavarzano-Oltrardo. Le penne nere guidate da Giuseppe Piazza hanno voluto istituire questo premio per trasmettere alle giovani generazioni i valori fondanti dell’associazione, in primis attenzione agli altri e solidarietà.
La scelta, operata dagli alpini in collaborazione con il secondo circolo didattico, è caduta sugli alunni della scuola di Fiammoi, ai quali nella mattina del 5 giugno, nel corso di una cerimonia semplice ma intensa, è stata consegnata una targa, mentre il contributo (700 euro che serviranno per l’acquisto di materiale didattico) sarà consegnato in occasione della Festa d’Estate, in programma a Villa Montalban il prossimo 15 giugno.

Si è ritenuto di premiare i ragazzi della “Rudio” in quanto protagonisti di due iniziative che nel tempo sono divenute una consuetudine annuale e che coinvolgono tutte le classi.

La prima è “Natale in solidarietà”, iniziativa che nasce da un gemellaggio con un villaggio dell’India e che consiste nell’allestimento di un mercatino con il quale si raccolgono fondi destinati alle necessità più urgenti del villaggio stesso. La seconda iniziativa è quella denominata “Cerco un uovo amico”: si tratta di una raccolta di fondi, attuata mediante la vendita di uova di cioccolato, per sostenere la ricerca promossa dall’Associazione per la lotta al neuroblastoma presso l’ospedale Gaslini di Genova. La scuola di Fiammoi si è impegnata in quest’ambito anche per tenere viva la memoria di Nicola, ex alunno della “Rudio” colpito proprio da questa forma di neoplasia infantile.

«Abbiamo voluto questo premio pensando a voi che siete la nostra scommessa per il futuro – ha detto Giuseppe Piazza – L’abbiamo voluto con tutto il cuore per trasmettervi la nostra idea: che l’altruismo e la generosità sono un bene prezioso, anche se fanno poca notizia sui giornali. Credeteci sempre e non vergognatevi di essere portatori di questi valori».

Insieme alle numerose penne nere del Cavarzano-Oltrardo e ai ragazzi e agli insegnanti delle diverse classi della scuola di Fiammoi, alla cerimonia erano presenti anche Renata Dal Farra, direttrice del secondo circolo, Maria Grazia Passuello, assessore al Comune di Belluno, Oreste Cugnach, presidente del Consiglio comunale di Belluno, e Daniela Larese Filon, assessore provinciale.

Ilario Tancon
Chiudi l'elemento Premio Bontà

Copyright ©2005-2017 Scp Srl. Tutti i diritti riservati. 
Website powered by QuickPortal

powered with Quick-Portal